Culture, Lifestyle

Shakespeare in Love

“Sarà domani San Valentino,
ci leveremo di buon mattino,
alla finestra tua busserò,
la Valentina tua diventerò.

Allora egli si alzò,
delle sue robe tutto si vestì,
la porta della camera le aprì,
ed ella non più vergine ne uscì.

Per Gesù, per la Santa Carità,
ahimè, quanta vergogna ci verrà!
Igiovani lo fanno,
incuranti del danno,
e del biasmo che glieneverrà.
Dice lei: promettesti di sposarmi,
prima di rovesciarmi.
Dice lui: Avrei fatto quel che ho detto,
se non fossi venuta nel mio letto.”

Shakespeare, nel XVI-XVII secolo, ha scritto storie che toccheranno per sempre il cuore di tutte le generazioni di amori infelici che seguiranno.
Tanti personaggi, corrispondenti a tante situazioni: Giulietta contrastata dalla famiglia nell’amore per il suo Romeo, Desdemona uccisa da Otello pazzo di gelosia, Ofelia sedotta e abbandonata da Amleto… Bei personaggi pieni di bellezza, ricchezze e ambizioni che si perdono dietro a questo sentimento fino alla Morte. Eros e Thanatos. Eppure lo auguro a tutti, perché non c’è altra maniera di essere vivi.
Sarà domani San Valentino, auguri a chi è più fortunata di Ofelia – nella bell’illusione.

20140213-224437.jpg
Ps questa sono io nella mia prima interpretazione teatrale: indovinate in che ruolo dei citati!

Advertisements
Standard

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s