Lifestyle

Belated wishes and Christmas thoughts

IMG_9114Здравствуйте, and greetings!

Last Christmas was one of the best in my life, I gave my heart literally and the very next day I was the happiest girl. I am still safe and sound, thanks to the Almighty.

The best gift was understanding how love must be stronger than pride to fulfill one self with the true joy of loving someone else, despite of the conviction of being unbreakable.

Then I had the full family for lunch, finally: my 90 years old aunt decided she was well enough to come – she’s perfectly healthy and with a brilliant mind, drinking martinis everyday, but inexplicably she’s been closing herself at home almost 8 years. She’s my star, she manage to be perfectly blonde with some simple tricks and she has Bette Davis’ eyes, blue with a great layer of mascara. She’s funny and broad minded, I can tell her everything and she cheers to all my crazy decision, trusting in me. I well guessed when I said she must have had an ascendent in pisces, like me.  Smoking for 50 years one packet and then stopping at 80, I really hope I have the same DNA (she’s my passed away grandma’s sister).

Granny (86) and her made a great couple, plus my parents and the cat. I have an uncle (who’s no children), but he never comes… Anyway, it was a very pleasant lunch, which I burnt later with a long walk… Before going back home and being acclaimed by all the usual guests we have.

So I wanted to share my happiness’ pride, I had all I wanted for Christmas and I hope you too!

IMG_9099

Standard
Lifestyle, Places

Post Dysfunctional Scriptum

Will I ever be back?
Of course, for the thesis…
But then?
I got an abnormal disease – common to locals here though; I feel anxious (more than usual) and mad when I get out of those 2km2 place, a part from my beach that is anyway an annex and my house, that means Cap d’Ail, just next to this very beach.
My life is here, so not writing was just an excuse to say “I am too busy having the time of my life”: a 22 years old breaking free butterfly – or as my prof calls me, “a crazy horse in the field” – in the most wanted part of the Universe.
I should share, sometimes I will. You don’t deserve to be abandoned, I am so lucky I should keep on with the law of attraction!
Looking the stats showing that I am viewed all over the outside world makes me proud..!!
I’ve just casually checked wordpress and seen visitors from Georgia, Monaco, France, Italy, Czech Republic…and it was not a crowded day. So keep on sharing my functional thoughts and my fabulous life of a rich girl – and by rich I mean “di spirito”, because only by this comes everything else. Law of attraction calling..!!!

IMG_7139.JPG

IMG_7138.JPG

Standard
Lifestyle

Paradis sur Terre

20140403-204953.jpg
Paura del vuoto una volta finiti gli esami con solo la tesi da sistemare – perché è già in stato avanzato – fino a giugno… E mi dicevo che la noia è per i poveri di spirito, che sicuramente avrei fatto qualcosa per affrontare il vuoto causato dall’assenza degli interessantissimi tomi da studiare che per me erano un piacere e soddisfazione, ma al tempo stesso un obbligo e una sfida a bruciarli accantonandoli volta per volta dopo i fatidici esami – nei quali una persona estranea ha il potere di giudicare il livello di conoscenza -, in date che segnavano un salto nel buio; un sorpasso oppure un momento di arresto. Quel giorno X che avrebbe fatto tornare sulle stesse pagine e rivedere la stessa persona giudicante (ma chi può giudicare chi?) , oppure l’alleggerimento dal fardello che grava sulla testa di uno studente nel mezzo del suo cammino di laurea. Un giorno comune per tanti; una routine per gli studiosi; un viaggio per chi cerca di imparare e sa che quel giorno rimarrà comunque impresso nel bene e/o nel male. Io ho sempre pensato a traguardi, formazione, prove per testare abilità non solo di memoria e conoscenza, ma anche essenzialmente di comunicazione. Prove nelle quali, come in tutto, la Fortuna ha la sua parte e il Destino ci indirizza in seguito verso effetti determinati dalle cause del fallimento o del successo. Adoravo gli esami perché simboleggiavano quella modalità che a volte vorremmo ritrovare nella vita: bianco o nero, passare o bocciare. Yin e Yang, l’equilibrio tra un estremo e l’altro infine andando oltre e camminando in un percorso che è un viaggio in ogni singolo istante. Poi i grigi ci sono, ma a inizio e fine è bene vedere così. Spezzare l’eterno ritorno di scelte che comportano gli stessi errori alla fine… Come dice Biagio Antonacci nella canzone che porta il mio nome: Alessandra lo sai, gli esami non finiscono mai… E infatti senza esami ed esaminatori mi ributto sulla filosofia – e anche nella pratica in seguito all’incontro con il Soka Gakkai, di un pensiero antico eppure così moderno che totalmente rispecchia ciò in cui ho sempre creduto e come realmente vivo e penso, pur richiedendo costanza come religione (ma penso di poterla assicurare, almeno in questo, dal momento che si parla di eterno cambiamento) – ma la applico in campi pratici. Filosofia nella vita che significa per quanto mi riguarda prendere l’incertezza e il rischio che ne può derivare come un fatto quotidiano. Mi metto alla prova, in diverse cose. Dico SI alle novità e a questa vita che adesso è spianata alle mie passioni profonde, visto che decido io cosa leggere, scrivere e fare. Che bello scrivere la tesi; quel testo scientifico che permette di approfondire secondo gli interessi personali un campo che nel percorso universitario ha colpito particolarmente. Un testo che per essere mandato avanti richiede voglia e curiosità. Come nella vita, quest’ultima è caratteristica delle menti grandi.  Sono sempre fuori casa e mi soffermo su tutto ciò che di nuovo accade: negozi e locali che aprono, artisti che creano, la primavera che si fa avanti.  I miei stanno pensando di affittare la mia stanza… Il paradiso è la nostra Terra, e cerchiamo di crearcelo quotidianamente vivendo e lasciando vivere! Se trovo qualche occupazione da me creata e indotta bene, perché tutto ciò che faccio è dettato da una profonda passione. Livorno ha delle possibilità che in pochi riconoscono e che vengono lasciate andare perché come nella teoria Rawlsiana a quanto pare il benessere della società dipende da quello dell’individuo che sta peggio di tutti: e invece no! C’è voglia di spendere, conoscere, festeggiare in compagnia. L’importante è avere il coraggio di uscire dal guscio e guardarsi intorno accettando i rischi derivanti dalle potenzialità dell’essere fuori in un universo pulsante. Lo so perché fortunatamente incontro persone che non la pensano così perché ci attiriamo simili compagni di viaggio per quello che può essere una sera, un mese, una vita… Chissà. Dipende da chi riesce a tenere i miei ritmi ultimamente spumeggianti. Ma… Chi l’avrebbe detto che avrei imparato a sciabolare in questa città? Basta lamentarsi, impariamo a stare bene dove siamo e ivi creare appunto un Paradiso.

Ovunque nel mondo questo luogo è dentro di noi, unici a decidere se renderlo  tale o un Inferno.

Любов – бой
Ненависть – яд
Рай становится Адом:
И Ад становится любимым местом.

.

Standard
Fashion, Lifestyle

Positive things of being single for Christmas

Indeed the best thing is buying yourself gifts you’re sure you’re going to appreciate and use at your own benefit, and to the others’ when it’s about nice outfits and accessories. Thinking of the cost/opportunity you don’t have to feel guilty to spoil yourself 🙂
By now I gifted myself with a Versace passpartout clutch/wallet where I can also keep my phone safe, a gold dress and a gold nail polish (geez, I definitely am a gold addict)… And it’s not finished yet, I’ve just fallen on a black with gold heel Guess’ shoes.
How nice, the phone at the end was my parents’ gift and I can still reward everybody and me too with the excellent results of the two exams I did on the 17th. I can enjoy my holidays and partying deserving them, with J-3 I’ll gift myself with a degree soon… So responsible I’m their only child and I’ve a very small family, they can just have me to be proud of… Luckily, I love everything I do, and study.
Sing out loud happy things, cheers the successes! And love your loved ones (family, friends and cat…right, what should I buy him?).

20131220-170901.jpg

20131220-170923.jpg

20131220-171135.jpg

20131220-171209.jpg

Indeed waiting the 25th is unuseful, even because the meeting with the charming prince could fall in this extremely romantic period of the year… Then, let’s account he too as a gift!

Standard