Culture, Politics

L’Oriana

Era una grande donna, l’Oriana. Un’esponente, anzi L’esponente, di quello che io sbandiero come nuovo femminismo. Essere donne è una grande e difficile avventura, abbiamo i mezzi per potere ottenere qualsiasi risultato. Ha viaggiato ovunque ed ha vissuto una vita intensa facendo ciò che più le piaceva: scrivere. E’ brava a interpretarla Vittoria Puccini, la figlia del mio ex temutissimo prof di diritto pubblico… bella, ombrosa, e con questo idealismo velato dal cinismo. In guerra in Vietnam a scrivere mentre cadono le bombe. Un’opinione unica su qualsiasi cosa, senza avere paura di essere giudicata. Da una famiglia comunista ha maturato una sua visione unica, vedendo le cose con i suoi occhi. La ammiro molto, e per tante cose mi ci rivedo – sono grafomane anche io, ed esprimo senza timore quello che penso; ma a differenza di Oriana, per adesso non ci penso proprio ad affannarmi per articolini da due lire nella speranza di vedermi assegnato un tema sulla politica o sull’economia, perché il mondo è cambiato ed i risultati si ottengono in maniere più oblique, che comprendono anche l’uso dei social media. E’ una figura che è emersa nella nostra epoca per quest’intelligenza viva maturata in peregrinazioni pericolose, per le storie tormentate che l’hanno segnata, e per l’avere espresso in maniera cristallina un giudizio sull’Islam – e sulle donne islamiche. Giudizio molto simile del resto a quello che di mio pugno ho riportato mesi fa. Ma perché le femministe non vanno ad abbaiare in quei paesi a proposito di emancipazione infatti? Oriana è una fonte di ispirazione, ha messo avanti a tutto la voglia di verità e la passione – salvo poi commuoverci e farci riflettere con Lettera a un bambino mai nato… perché una donna può fare qualsiasi lavoro, ma quello più importante,difficile ed arricchente sarà quello di madre. Purtroppo l’ha capito tardi, ma costituisce comunque un esempio.

oriana-fallaci

<<Il comunismo proibisce alla gente di ribellarsi, governarsi, esprimersi, arricchirsi, e mette Sua Maestà lo Stato al posto dei soliti re. Il comunismo è un regime monarchico, una monarchia di vecchio stampo. In quanto tale taglia le palle agli uomini. E quando a un uomo gli tagli le palle non è più un uomo diceva mio padre. Invece di riscattare la plebe il comunismo trasforma tutti in plebe. Rende tutti morti di fame>>

<<We must take positions. Our weakness in the West is born of the fact of so-called ‘objectivity.’ Objectivity does not exist – it cannot exist!… The word is a hypocrisy which is sustained by the lie that the truth stays in the middle. No, sir: Sometimes truth stays on one side only>>

<<Alas, nothing reveals man the way war does. Nothing so accentuates in him the beauty and ugliness, the intelligence and foolishness, the brutishness and humanity, the courage and cowardice, the enigma>>

<<I have always looked on disobedience toward the oppressive as the only way to use the miracle of having been born>>

<<The larger truth, the universal truth that you can give in a novel, is far greater than what you can give through journalism>>

<<La vita ha 4 sensi: amare, soffrire, lottare e vincere. Chi ama soffre, chi soffre lotta, chi lotta vince. Ama molto, soffri poco, lotta tanto, vinci sempre>>

http://it.wikipedia.org/wiki/Oriana_Fallaci

Standard
Culture, Politics

Misogynism can be defined but law is relative. A few more tears and disgust toward Iran in particular and the Midle East, in general.

http://blogs.tribune.com.pk/story/24675/reyhaneh-jabbari-lives-on-even-today/. Why should we cry and suffer for what happens in those under developed archaic countries? I say this but I feel such a pain just looking at those women… Creatures that cannot escape the savagery and domination of their men, that are destined to live without fulfilling their lives… But you know what..? This is THEIR fault, not men’s. Because we’re in the XXIth century, weapons are easy to find and if the best revolutions of the XXth century were made without the help of social medias now with all the possibilities of gathering people around a goal I wonder why these females accept this. I’m not keen to feminism in itself, I already shared my opinion in this; but that kind of rebellion against a society that is DISGUSTING is something I’m willing it could happen. Men, go on until they’re so stupid and powerless. I’m sorry for the unfair justice that Reyhaneh plead. But how could she defend herself and the justice in a so under developed society? How can she believe in a barbaric religion? Because now I express myself over the Islamic religion and I’m sorry for all my charming friend but I cannot shut in front of your convinced statements of supremacy. How can you generally say that the Quaran contains the divine words if nobody was with that visionary Muhannad over the mountain? And how can you justify Jihad, the imposition of a religion with the threat of force over Mecca after the period in Messina because he was sent back there due to the fact that nobody liked him at the beginning? He is a prophet and I might be a blasphemer but Jesus died and scarified himself for humanity, never praising violence. And look, Christianism is the most practised religions in the world (what was done by the Church during the Middle Age stayed in that time’s uses, now we can think what we want over the institution but not that violence is part of this)!  It’s easy to use force… We live in a world that praise human rights in every civilized country, a world in which there’s a subject of studies called “international law” with the supreme goal of defending them. However, in those Middle East countries the values that organizations preach are not respected and resolutions are not taken. Where’s the validity of ONU if it accepts every of them and stays watching all that?  I might be dull, but something doesn’t glue. In fact I don’t believe in the power of those international organizations either… It would be better to stay in our native countries free from obligations to others. And never never NEVER put a foot in underdeveloped dangerous countries. You go there and you might be beheaded, how nice…. My parents are right. You can meet arabic people in Monaco eating and drinking like crazy and very open minded  and connect with their vision of their culture in safety instead of meeting them in their towns, sadder, respectful and soooo HYPOCRITICAL!! It sucks to me to see burkas and over covered women in Europe but I respect their  unfair religion. Why can’t I walk in shorts in Dubai then – where they preach progress and wealth but still you can’t go hands-in-hands with someone or you’re rejected from the country? Which religion can be so DULL, ARCHAICAL and UNFAIR?! I respect everything, but to your sayings that “what you see in media is not what the true teachings of our prophet say”,  I answer that even if a small part of the believers do horrors in the name of a false interpretation, if you”the good believers” go against their terrific  actions, then start preaching something else too instead of accepting this on a global level!!!! You must be afraid of the violence justified by your law and the activate yourself and give a new teaching. And stop drinking and come to annoy european women, we’ll never be submitted…!!!

Love is freedom and understanding, and I’m praying for comprehension of those values in the whole world. It might come by war, so let’s start fighting to be heard!!! islam-vs-other-religion Credo di essere una persona tollerante e buona, aperta allo studio delle altre culture e rispettosa di tutte le religioni. Ma adesso l’ISLAM ha toccato un limite. E’ disgustoso dover essere bombardati dai media sugli orrori che (ancora) accadono nei paesi del Medio Oriente! Questa povera ragazza impiccata…. Come nel Medioevo, perché ha ucciso un uomo che cercava di violentarla. La sua lettera mi ha commossa, ho cercato di mettermi nei suoi panni; io che a 19 anni vivevo uno dei periodi più belli della mia vita, me la spassavo nell’estate della maturità, iniziavo l’università…come posso capire? Infatti non si può perché siamo profondamente diverse. Con il rispetto della defunta, ma non siete definibili donne nella società attuale. E, sebbene possa essere tra quelle che si dichiarai apertamente contro il femminismo per il quale le suffragette scendevano in piazza e per il quale adesso stiamo prendendo un falso controllo che ci fa perdere di vista i valori familiari, questa è una deformazione per la nostra specie. con tutti i mezzi che ci sono per essere ascoltati possiamo immaginare rivoluzioni di portata ben più grande di quelle del secolo scorso, eppure tutto rimane fermo. Ma anche non potendo sotto quel piano, se siete donne UCCIDETELI. E combattete per essere libere. Che sinceramente vedervi girare per l’Europa in Burka fa abbastanza senso. Vi rispettiamo, ma ci fate pena. Guardiamo silenziose questi fantasmi che si aggirano per l’Europa e che sotto magari indossano migliaia di euro di vestiti presi nelle migliori boutiques e noi non possiamo mostrare le nostre belle gambe nei loro paesi perché altrimenti ci cacciano via..?! Se andiamo a fare una vacanzina nella città paventata come progresso, modernità e lusso (Dubai) non possiamo girare mano nella mano o baciarsi..?! Che poi è ipocrita perché mi invitano  e mi dicono che è come Monaco, che la vita è bellissima ma di fatto restano queste leggi e le temperature sono altissime. Ma infatti io non ci metterò mai piede! Perché di trovare un altro mondo effimero e dorato ma ancora più ipocrita proprio non ci tengo. Ci sono tantissimi affascinanti arabi in Europa, ma come li vediamo qua non possiamo vederli altrove. Vengono per mangiare, bere e spassarsela con donne libere il periodo che serve per poi tornare laggiù e rispettare le loro regole di astinenza da cibo, alcool e sesso. Credo anche quest’ultima cosa, perché dubito che possano avere intensi rapporti con le loro donne vista la chiusura che c’è – vogliamo ricordare che si circoncidono anche le donne laggiù? “Nel Corano niente di ciò che vedi è predicato, sono deformazioni degli integralisti”; ma noi cristiani deformazioni così selvagge non le abbiamo mai viste!!! Quindi perché accettare? Del resto è tutta una violenza sin dal principio l’Islamismo… Un ricco visionario scende dalla montagna dicendo che ha sentito la parola di Dio e giustamente viene cacciato via dalla Mecca. A Medina, città più chiusa e meno importante, con il suo carisma riesce a farsi dei seguaci e quando ne ha abbastanza si reca fuori dalle mura della Mecca dicendo che avrebbe risparmiato la popolazione se la sua regione fosse stata accettata. E il resto è tutta una faida: i 4 califfi e i successori a dover mantenere l’ordine, ad imporsi e farsi uccidere da aspiranti governanti. Ho spiegato in parole semplici ciò che avevo iniziato a studiare con piacere (ma mi tocca dare un altro esame), potete ritrovarlo nel dettaglio nel libro A history of the Modern Middle East  di Cleaveland, disponibile online in pdf. Gesù, figlio di Dio,  si sacrifica per l’umanità e mai parla di violenza, eppure la religione che lo vede come profeta è la più praticata del mondo. Per non parlare delle religioni orientali, della loro tolleranza e non-violenza.

Le religioni sono l’oppio dei popoli, usate sin da principio dai governanti per mantenere l’ordine. Ma c’è qualcosa in cui non si può non credere: il verbo in sé, l’insegnamento. E il verbo per le popolazioni sane non è la violenza e il non rispetto dell’individuo.

Standard
Lifestyle

You’re under “mandato di fidanzamento”

20140209-023514.jpg

Conversazione onesta e profonda tra un ragazzo e una ragazza, dopo una piccola avance da parte di lui:
Lei: – No, fermati.
Lui: – Perché?
– Perché ho le idee confuse…
– Ti sei fidanzata?
– Boh…
– Esci con qualcuno?
– Boh… Può capitare.
– Ma dico recentemente, hai ragione di pensare che ti vedi seriamente con qualcuno?
– Forse…
– Ma come forse?! Non lo sai?! Non lo senti…?!?
– Si, sempre.
– Ma siete fidanzati?
– Oddio sai che questa parola è passata di moda. Adesso, sei single, convivente/sposato o separato/divorziato. Ma poi non ho mai capito quando si capisce di ottenere lo status, che personalmente ritengo degno del nome solo dopo un anello. Tu sei solito ricevere MANDATI DI FIDANZAMENTO?
– Ahahahah, che espressione terribile…!! Comunque di solito lo dici, lo capisci.
– Non mi è mai successo di donare me stessa e ricevere un mandato il momento successivo…
– L’amore è la risposta: ma mentre cerchi la risposta, il sesso fa sorgere delle domande.
– E se non usassi quest’ultima parola, ma la sostituissi all’amore? Così domande e risposte sono un tutt’uno…
– In effetti…
– Con ciò, anche un bacio può essere l’inizio del mandato!
– Dovresti averlo capito comunque, da qualcosa…
– Ma se non lo capisco, lui è fidanzato e io sono libera?
– Di solito va in due direzioni…
– Ok, ma se qualcuno si sbaglia? Uno è sempre più tonto e tradito dell’altro.
– Ma si capisce… Quando è stata l’ultima volta che lo hai visto?
– Ieri sera…
– E cosa è successo?
– Vuoi i dettagli? Meglio di no, fidati quando dico che voglio crogiolarmi nei miei casini con calma… Serve tempo per capire, anche in questo mondo super veloce!
– Ma un bacio tra noi adesso…
– Cosa vorrebbe dire, che mi proponi un mandato di fidanzamento? Dov’è ?
– Beh chissà, poi le cose vanno da sé.
– No tesoro, io ho bisogno di un mandato, per mettere le cose in chiaro. Sennò ci saranno tante possibili bozze e si risolverà nel caos. Ti voglio bene, non vorrei illuderti….
– Va bene, lo preparerò per tempi migliori semmai! Siamo amici, non preoccuparti. Puoi dormire da me, ascolterò le tue vicissitudini.

Frutto della mia immaginazione, ho coniato questo termine pensando a possibili conversazioni di questo tipo.
Nacque tra un drink e l’altro una sera nel fine settimana… Dovrò sfruttare questa idea, perché rende l’incertezza dei primi tempi in un mondo velocissimo. In tale ecosistema, con i mezzi attuali, una persona esigente non si accontenta facilmente…perché è molto facile passare ad altro, e gli impegni dettati dall’ambizione si creano a suon di bytes esponenzialmente. E’ il dilemma del nostro secolo, è sempre più difficile legarsi ed avere relazioni “normali” – nel senso di romanticismo costante, considerando ogni momento precario e la donna tanto preziosa da dover essere conquistata ogni giorno – nel metro di una persona esigente. Il nuovo femminismo dovrebbe concedere alle donne di scegliere l’uomo che meglio si confà alle loro esigenze – nel caso baciando tanti rospi. Sono contraria a quest’idea di donna ambiziosa che vestendo tacchi 12 pesta letteralmente i terreni che sarebbero dell’uomo – adoro i tacchi e i bei vestiti, ma la realtà è che dovremmo sapere di essere al meglio svestite nelle nostre piccole dimensioni. La donna vera manda a quel paese l’ambizione quando c’è di mezzo quel sentimento che fa proliferare il mondo. Ma ha il diritto di essere esigente e distrarsi con il lavoro, visto che oggi finalmente sa cosa può volere. E se non ci sono uomini che sanno prenderla, fa bene a superarli e ad essere più alta di loro – in centimetri o di testa. E a riempirsi la casa di gatti, che ogni mattina a letto danno soddisfazione tra fusa e calore animale.
Eva oggi morde il paradiso proibito che la tecnologia con il simbolo di mela propone… E con ciò rischia ancora di rovinare l’umanità. In realtà è sempre colpa di Adamo che non è abbastanza forte per impedirglielo!

20140209-023434.jpg

How to recognize when you’re dating someone and there are the typical behavioral aspects included? I used a term used by the Italian police, that is the equivalent of the English “you’re under arrest”, and the even stronger Russian expression “oрдер на арест”. There is some strength and slight differences in all these expressions: either in Latin languages they mean that you’re summoned to be arrested with a special paper that allows you to take in prison the criminal, either you are totally UNDER the fact of being arrested or worse – in Russian of course -: someone orders you to spend your time behind the bars. The metaphor implied with the relationships is clear. You are a criminal before the arrest: you play with the rules of the heart being an accomplice of a criminal allowing him to play with your heart, either you are the criminal and you have your own different ways to harm and/or kill the partner. Anyway, most of the time penalties are somehow harder for the accomplices, the theory of games implying non-cooperation being the favorite for the bloody criminal. Those mandati di fidanzamento – warrants of engagement -are useful to understand if you are in a situation behind the bars or if you can still play. Should life be so formal? I think yes, if you’re a good girl; and I think indeed if you get the best of your era. Today there’s no more normality and boredom in relationships. If the apple summoned Eve and all the women to damnation and pain, today another modern apple that cannot be beaten but is so smart to recognize our touch gives us the key to make this earth a blissful Eden. The devil has never been so seductive – giving an instrument that allows to really feel the presence of billions of twin souls. So guys, we’ve never needed more of those warrants. Women still love you for the ancestral qualities, the matter of fact is that those are so hidden right now – between games, beauty, discos and drugs – that we need more to be satisfied, making us being more men than men themselves.

20140209-023807.jpg

20140209-023819.jpg

Standard