Culture, Lifestyle

Shakespeare in Love

“Sarà domani San Valentino,
ci leveremo di buon mattino,
alla finestra tua busserò,
la Valentina tua diventerò.

Allora egli si alzò,
delle sue robe tutto si vestì,
la porta della camera le aprì,
ed ella non più vergine ne uscì.

Per Gesù, per la Santa Carità,
ahimè, quanta vergogna ci verrà!
Igiovani lo fanno,
incuranti del danno,
e del biasmo che glieneverrà.
Dice lei: promettesti di sposarmi,
prima di rovesciarmi.
Dice lui: Avrei fatto quel che ho detto,
se non fossi venuta nel mio letto.”

Shakespeare, nel XVI-XVII secolo, ha scritto storie che toccheranno per sempre il cuore di tutte le generazioni di amori infelici che seguiranno.
Tanti personaggi, corrispondenti a tante situazioni: Giulietta contrastata dalla famiglia nell’amore per il suo Romeo, Desdemona uccisa da Otello pazzo di gelosia, Ofelia sedotta e abbandonata da Amleto… Bei personaggi pieni di bellezza, ricchezze e ambizioni che si perdono dietro a questo sentimento fino alla Morte. Eros e Thanatos. Eppure lo auguro a tutti, perché non c’è altra maniera di essere vivi.
Sarà domani San Valentino, auguri a chi è più fortunata di Ofelia – nella bell’illusione.

20140213-224437.jpg
Ps questa sono io nella mia prima interpretazione teatrale: indovinate in che ruolo dei citati!

Standard
Culture, Lifestyle

Cold makes feel (more) alive

Image

…and there’s nothing like a Russian sauna in a northern city’s evening. 15 minutes getting HOT then running under a freezing shower with 6° of external temperature. You get used so fast that you can keep on watching the stars naked outside. I was surprised to know that the moon in eastern cultures is the male, and sun is the female because the latter gives life to everything; in Latin countries genres are inverted, and for me its logical because the moon is mysterious and has 30 days cycle’s length. Playing Juliet’s role I prayed my Romeo: ‘‘Oh, don’t swear by the moon. It’s not constant — over the month it changes in shape. Is that how your love is?”… in the Italian translation Moon is a lady, I just would never thought it was to relativise too! We eastern countries do have Cultures (capital ones).

Maybe I myself defend the genre of the moon because I feel comfortable with her, it covers all the secrets so quietly, like a skilled woman. Like the cold, after having fixed your thoughts on it’s strongness it’s so enjoyable to have a drink and/or go to bed, undressed by the weight of the day. Every secret appears clear to those who share it, but as soon as the sun comes up the magic fades away.

Standard